Mail: info@gianbo.it

Ordine invita i giornalisti a non seguire nessuno su Twitter

Ordine invita i giornalisti a non seguire nessuno su Twitter

Incredibile ma vero. L’Ordine dei Giornalisti suggerisce ai propri iscritti di non seguire con il proprio account istituzioni e persone su Twitter (qui l’articolo del Fatto Quotidiano).

È questa, infatti, la risposta corretta di una domanda presente nei test obbligatori previsti dall’Ordine nell’ambito della formazione professionale continua.

Formazione Professionale

 

Un suggerimento, però, che sa di paradossale bocciatura dell’uso dei social network da parte dei giornalisti in un’epoca in cui Facebook e Twitter sono anche e soprattutto fonti di notizie (ad esempio è lì che i politici inseriscono in tempo reale le proprie dichiarazioni), nonché veicoli ideali per condividere le notizie pubblicate.

Una scelta assurda che dimostra quanto l’Ordine dei Giornalisti sia pericolosamente indietro nei confronti dei nuovi media, come se ci fosse un’ostinazione obsoleta nel difendere il passato (cartaceo) dal presente (web).

(5)

Nessun Commento

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi