Per un’azienda oggi è diventato fondamentale essere sui ‘social network‘. Facebook, Twitter, Google+, ecc., sono ormai i canali principali dove ‘procacciare’ clienti per i prodotti e i servizi offerti dalle imprese. Ma non basta iscriversi, creare un account e condividere, per essere ‘social’. Occorre una strategia che si adegui agli obiettivi aziendali.

Social Media

I social media, poi, non equivalgono ai social network. I secondi, infatti, rientrano nei primi. Così come il blog, il microblogging, il videosharing, gli aggregatori, i social bookmarking, i forum.

Insomma, il panorama degli strumenti ‘sociali’ che il web offre è variegato ed ognuno con il suo linguaggio e con le sue tipologie d’azione.

Noi di Gian.Bo abbiamo deciso di supportare, pertanto, l’azienda, l’associazione e il libero professionista nelle attività che riguardano i social media, con costanza e strategia. Noi, in fondo, facciamo da tramite tra l’impresa ed il potenziale cliente, recependo il messaggio e adeguandolo al canale in cui inserirlo. Perché una cosa è Facebook, un’altra è Twitter; una cosa è LinkedIn, un’altra è Youtube, e via discorrendo.

Oltre al ‘maquillage’, inoltre, ci occupiamo di ‘ascoltare‘ gli umori della rete, di ‘distinguere‘ gli utenti e di ‘condividere‘ i contenuti che muovono dal brand. E ciò avviene ogni giorno, perché ogni giorno i social media sono frequentati. 

In parole povere, ci prendiamo cura delle identità e le comunichiamo – magari rafforzandole – sul web.