Facebook, il social network più popolare, può disporre di un potente strumento di marketing: gli Advertising.

Si tratta di un modo per massimizzare al meglio una campagna pubblicitaria, utilizzando al meglio i tanti filtri disponibili: genere, età, luogo, interessi…

Tuttavia, per evitare di investire soldi a vuoto, bastano alcuni semplici accorgimenti.

  • Utilizzare le stagioni, le festività e gli eventi culturali a vantaggio del brand: bisogna sempre dare un’occhiata al calendario. Occasioni come la Festa della Mamma, il Natale, il Capodanno, ecc., sono da non perdere, perché possono attrarre un vasto pubblico. Basta trovare lo spunto giusto e collegarlo al contenuto che vogliamo proporre. Attenzione, poi, agli eventi più seguiti dalla gente durante l’anno, anche quelli televisivi (come il Festival di Sanremo, per dirne uno). L’unica cosa da tenere in mente, però, è l’esistenza di un legame tra il marchio e l’argomento con cui si vuole agganciarlo. Andare fuori – tema, infatti, non è mai una buona cosa.
  • L’importanza della creatività: è ovvio che più si è creativi nella creazione dei contenuti, migliore sarà il tasso di conversione. Ciò, in termini pratici, si traduce in una più alta percentuale di click (CTR) e in un tasso di costo-per-click (CPC) inferiore, e lo stesso dicasi per il tasso di costo-per-annuncio (CPA).
  • Usare nuovi tipi di annunci e funzionalità: non è mai una cattiva idea provare le sempre nuove caratteristiche implementate da Facebook, che è sempre in evoluzione. Quindi, giusto informarsi spesso perché essere primi a usare una novità potrebbe significare una maggiore conversione, sfruttando la novità.